Vivara


Vai ai contenuti

Menu principale:


Spazio A.N.I.S.N.

Ricerca e Divulgazione Scientifica


Da settembre 2014

la nostra associazione è affiliata all'A.N.I.S.N.
(
Associazione Nazionale
Insegnanti Scienze Naturali
)
con la formula dell'iscrizione collettiva






ASSOCIAZIONE NAZIONALE INSEGNANTI
SCIENZE NATURALI – A.N.I.S.N.

SEZIONE CAMPANIA

Associazione qualificata per la formazione degli insegnanti DM. 177/00 articolo 4 - Direttiva n° 90/03 art. 6, 7 ed accreditata con prot. N°1877(GG/5)/R.U./U del 27/02/2009- e quale soggetto proponente di iniziative per la valorizzazione delle eccellenze D.M 28/7/2008


* * *


SETTIMANA DEL PIANETA TERRA 2016



Nell'ambito della quarta edizione del Pianeta Terra, il festival delle Geoscienze che coinvolge tutto il territorio nazionale con l'obiettivo principale di scoprire e valorizzare il nostro patrimonio geologico e naturale nonchè di diffondere il rispetto per l'ambiente e la cura per il territorio, l'associazione Vivara Onlus ha organizzato una passeggiata nella storia e nella natura attraverso due laghi simbolo dell'area flegrea: l'Averno e il Lucrino.
La passeggiata si è effettuata domenica 16 ottobre 2016 con Pierluigi Musto che ha sapientemente illustrato "miti e moti" dei campi flegrei, in una magnifica giornata ottobrina. Circa venti i partecipanti.




4 marzo 2016
Inaugurazione di "Corporea"


A città della scienza il 4 marzo 2016, terzo anniversario del tragico rogo che l'ha mandata in fumo, è stata inaugurata "Corporea" il primo museo italiano dedicato al corpo umano: 5mila metri quadri dedicati alla scienza, alla prevenzione e alla creazione d'impresa, con un planetario da 130 posti, il più grande d'Italia. Accanto alla parte museale ci sarà anche un'area dedicata alle startup nel campo biomedicale. La nostra associazione era presente e ha presentato del materiale divulgativo assieme all'A.N.I.S.N. (Associazione Nazionale Insegnanti Scienze Naturali) e all'associazione Amici di Città della Scienza.





SETTIMANA DEL PIANETA TERRA 2015


Nell'ambito della SETTIMANA DEL PIANETA TERRA (18- 25 ottobre 2015),
l'ANISN Campania ha organizzato il
22 Ottobre a Monte Nuovo (Pozzuoli), la manifestazione "La nostra terra inquieta: un cuore di fuoco, un fluire di acque", nel corso della quale si sono svolte attività didattiche con interventi di esperti e soci dell'ANISN e dell'Associazione Vivara onlus, attività teatrali e canore sui temi ambientali, mostre dei lavori delle scuole che hanno partecipato al Premio Ugo Moncharmont sul progetto dell'ANISN: Appropriamoci del nostro territorio (a.s. 2014/2015) e il seminario dal titolo:
Il termalismo in Campania: l'idrologia come scienza che soccorre il corpo e lo spirito. Relatore: Geologo Pierluigi Musto - La nostra associazione ha esposto anche dei pannelli sulle proprie attività e sull'isola di Vivara.
Presente alla manifestazione l'onorevole Luigi Di Maio del Movimento 5 stelle.



IndietroPlayAvanti



SETTIMANA DEL PIANETA TERRA 2014


Pozzuoli (Monte Nuovo) -
Giovedì 16 ottobre 2014
La nostra terra inquieta: un cuore di fuoco, un fluire di acque.

Con il Patrocinio del Comune di Pozzuoli
In collaborazione con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, sezione
Osservatorio Vesuviano

Temi di approfondimento: Geotermia e Termalismo.
Mostra dei lavori delle Scuole che avranno partecipato al Premio Ugo Moncharmont su un fenomeno geologico
Attività teatrali e canore sui temi ambientali

La nostra associazione ha partecipato con l'esposizione di alcuni pannelli su Vivara.


IndietroPlayAvanti


Il progetto ANISN


Esercitazioni pratiche per lo studio del suolo - Relatori Proff. Concetta Calabria, Silvana Sarnelli, Giovanni Gaudino e Sofia Sica
Determinazione dell'aria nel suolo, quale è la sua composizione, come si può raccogliere e studiare la pedofauna, quale azione meccanica esercitano le radici, l'azione filtrante del terreno, ecc. con lo scopo di dimostrare che il suolo è un "corpo naturale".

Progetto 2014
APPROPRIAMOCI DEL NOSTRO TERRITORIO
ATTRAVERSO LO STUDIO E LA RICERCA DIDATTICA

L’Associazione Nazionale Insegnanti Scienze Naturali Sezione Campania, nell’ambito delle molteplici attività culturali, promuove, al fine di sensibilizzare i giovani ai valori delle Scienze Naturali per uno sviluppo sostenibile, il seguente progetto didattico.
Con esso si intende concorrere a diffondere una cultura progettuale scientifica in grado di garantire il miglioramento continuo delle capacità individuali professionali e organizzative con una azione di supporto, promozione e potenziamento.
Si vuole offrire un contributo per la ricerca della “vocazione” del proprio territorio e della sua valorizzazione nel rispetto delle competenze delle parti sociali competenti in materia; invogliare ad una rilettura dei luoghi e degli spazi attraverso la riscoperta e riqualificazione del territorio
Si vuole in questo momento storico in cui si parla della Campania come “Terra dei fuochi” coinvolgere gli Allievi per rendere interessante l’approccio didattico, favorire il loro processo di formazione e far crescere e potenziare la loro coscienza civile.
Operativamente si possono prevedere alcune sequenze di attività.
Quale nome puoi dare al tuo ambiente di vita?
In quale paesaggio vivi e puoi, vuoi continuare a vivere?

1) In primo luogo si possono eseguire delle osservazioni sul territorio in cui è ubicata la Scuola scrutandone macroscopicamente gli aspetti generali, costruendo una carta topografica con un disegno approssimativo, successivamente si possono approfondire i vari aspetti con una carta paesaggistica e/o geologica.
Alcuni esempi
Come si può definire il tuo territorio:
paesaggio naturale;
paesaggio seminaturale;
paesaggio semiagricolo;
paesaggio agricolo;
paesaggio rurale;
paesaggio suburbano;
paesaggio urbano;
paesaggio industriale;
paesaggio da discarica;
paesaggio abbandonato al degrado;
paesaggio abbandonato inquinato;
paesaggio abbandonato molto inquinato.

2) Secondariamente si possono fare osservazioni e studi più dettagliati su alcuni dei seguenti aspetti:
in ambiente agricolo; alcuni tipi di suolo attraverso il profilo del suolo; lo studio della pedofauna;
lo studio della macrofauna; lo studio della vegetazione e/o delle coltivazioni;
in altri ambienti: lo studio sulle aziende agricole e/o industriali (ricerche tra contadini ed operai);
la densità della popolazione umana e le variazioni nel tempo (ricerche nei comuni, ecc.);
il tipi di costruzioni;
i servizi presenti sul territorio.

3) In un altro momento si possono confrontare i dati raccolti facendosi aiutare dalla memoria di persone anziane con elementi storici (es: ricerche su Campania felix).

4) Infine si può scoprire la “vocazione” del territorio e si può cercare di sensibilizzare la popolazione scolastica e non (attraverso la comunicazione: cartelloni, incontri, mostre, ecc.) su eventuali proposte di sviluppo sostenibile.

Le attività indicate vanno modellate sui vari ordini e gradi di Scuole

L’A.N.I.S.N. Campania potrà dare un contributo di informazioni, in quanto organizzerà un incontro con specialisti di alto livello che potranno fornire dati utili e frutto di ricerche approfondite nell’ambito di diverse discipline, soprattutto per quanto riguarda l’inquinamento ambientale e la salute.
Infine si organizzerà una mostra dei risultati, si potranno pubblicare i migliori lavori prodotti e saranno predisposti anche alcuni premi.

Il prodotto potrà essere realizzato con il ricorso ad immagini, elementi grafici, fotografie e testi su cartelloni per la mostra dei risultati e/o in formati elettronici . I formati ammessi sono in jpg o in tif o in pdf + un formato in word.

Per iscriversi basta inviare il modulo di adesione che segue. I materiali dovranno essere inviati entro il 20 aprile 2015, indirizzati all’A.N.I.S.N. Campania, presso la Società dei Naturalisti – Via Mezzocannone, 8 – 80134 Napoli

MODULO DI ADESIONE
Progetto 2014 dell’’A.N.I.S.N. Campania
APPROPRIAMOCI DEL NOSTRO TERRITORIO
ATTRAVERSO LO STUDIO E LA RICERCA DIDATTICA

L’Istituto………………………………………………………………………………………………
Indirizzo Scuola
E. Mail Scuola
Docente/i impegnati
E. Mail Docenti
Aderisce al progetto 2014 sul tema

-----------------------------------------------------------------------------------------
FUTURO REMOTO

Anche quest’anno la nostra Associazione partecipa a Futuro Remoto di Città della Scienza con un evento su: Le alghe marine

______________________________________________________________________



L'A.N.I.S.N.



L’Associazione, senza scopi di lucro, svolge attività di volontariato culturale a favore degli Insegnanti, delle Scuole, dei Giovani e dei Cittadini, fin dal 1969 in Campania e dal 1979 a livello nazionale, ininterrottamente e con iniziative adeguate ai bisogni della società.
L’Associazione, ha avuto la qualifica per la formazione dal Comitato Tecnico Nazionale dell’M.P.I., in base al D.M. n.177, art. 3 – c.5 del 10/08/2000, e la riconferma di questo riconoscimento dal MIUR – Dip. Istruzione – Dir. Gen. –Ufficio VI – con Prot. n. 1241, del 6 luglio 2005 e dall’attuale Ministero.
Già
riconosciuta dalla Regione Campania Associazione di rilievo regionale, L. R. 49/85 (B. U. R C. dell’ottobre 1990 n. 41), è stata monitorata dall’IRRE Campania ed ha ottenuto un riconoscimento lusinghiero nella pubblicazione del MIUR :“Moniform II” “Strutture territoriali di servizio tecnico professionale a supporto delle Istituzioni Scolastiche” Edizioni: M. Armano, Napoli – novembre 2004.
Ha firmato un protocollo d’intesa con la Direzione Generale del MIUR della Campania per la promozione di azioni di supporto e di indirizzo a favore delle Scuole di ogni ordine e grado della Regione Campania il 26 ottobre 2005.
Si pubblica a Napoli un “
Bollettino Sezione Campania A.N.I.S.N..” a distribuzione regionale per tutti i Soci della Campania e nazionale, per tutti i Presidenti di Sezione.
A Napoli si pubblica anche la Rivista:
Le Scienze Naturali nella Scuola, che viene distribuita a livello nazionale a tutti i Soci

L’Associazione svolge le seguenti attività:
attività di formazione scientifica e didattica per Docenti delle Scuole di ogni ordine e grado anche con INDIRE (Biblioteca Pedagogica di Firenze);
Attività didattiche con Allievi delle Scuole di ogni ordine e grado;
Attività didattiche con Allievi di qualsiasi Scuola d’Italia, di ogni ordine e grado in
soggiorno – studio a Monte Nuovo (Pozzuoli – NA);
- Stages per Allievi delle Scuole di ogni ordine e grado e per Studenti Universitari;
Corsi ad insegnanti, studenti o laureati per
guide naturalistiche in Campania; à di ricerca didattica su progetti in collaborazione con alcune Università;con alcune Scuole Universitarie di specializzazione per l’insegnamento;
Organizzazione delle Olimpiadi di Scienze Naturali e Scienze della Terra per gli Allievi del biennio e del triennio della Scuola secondaria superiore a livello nazionale e internazionale (nel 2008 due nostri allievi
in India hanno vinto due medaglie di bronzo; nel 2009 quattro nostri allievi in Giappone hanno vinto quattro medaglie di bronzo per la Biologia; nel 2009 due nostri allievi hanno vinto a Tuiwan due medaglie di bronzo per Scienze della Terra – gli studenti sono stati selezionati da noi in tutta Italia, preparati ed accompagnati da noi tutti gli anni fino alle IESO 2013 (Olimpiadi Internazionali di Scienze della Terra) che si sono svolte nell'esotico scenario della città di Mysore, in India, da dove l'Italia porta a casa ben 4 medaglie, 3 bronzi e 1 oro!
Pasquale Miglionico
, studente del Liceo Scientifico e Linguistico “Federico II di Svevia” di Altamura (Bari), vince la medaglia d'oro, Enrico Negri, Marco Ceoletta e Lorenzo Cuseri, rispettivamente del Liceo Scientifico “Sereni” di Luino (Varese), del Liceo Scientifico “Copernico” di Verona e del Liceo Scientifico “F. Redi” di Arezzo, vincono una medaglia di bronzo ciascuno. I 4 ragazzi rappresentano il distillato di una selezione che ha coinvolto in partenza più di 10.000 studenti del biennio delle superiori.
Oltre che nella gara individuale all’Italia sono stati attribuiti
awards anche nella competizione a squadre (ITFI - International Team Field Investigation), che prevedeva un lavoro di gruppo sul campo con squadre costituite da studenti di nazioni diverse, nella quale a Pasquale è stato assegnato un secondo oro, mentre un argento è andato a Enrico!
Le quattro medaglie vinte alle IESO in India e
le tre medaglie vinte alle IBO (Olimpiadi di Biologia) in Svizzera nel mese di luglio 2013 dagli studenti del triennio testimoniano dell’efficacia del meccanismo di selezione e di preparazione delle squadre internazionali raggiunto dal team ANISN che organizza le Olimpiadi delle Scienze Naturali. Alle IBO 2914 sono state vinte tre medaglie di bronzo, mentre le IESO non si sono ancora svolte
Convegni regionali, nazionali ed internazionali;su temi che riguardano le Scienze e l’insegnamento delle Scienze a livello locale, nazionale ed internazionale;per insegnanti; Seminari di educazione permanente per i Cittadini;di tutela del Territorio;à di ecologia sperimentale, lavori sul campo;guidate in ambienti naturalistici, Visite guidate a carattere interdisciplinare;à laboratoriali con particolare riferimento a Laboratori scientifici;all’allestimento di Laboratori didattici; didattiche; Concorsi a premi - Produzione di materiali didattici -Attività multimediali;di giornate Nazionali dedicate alle Scienze: es. celebrazione del
Darwin – day in tutta Italia con il coinvolgimento delle Scuole e delle Università;
Collaborazione con Enti ed Associazioni con fini simili (es.: Città della scienza,
Associazione Astrofili Napoletani, ecc., Comune (
vedere pagine verdi) – Provincia, ecc);
Consulenze didattiche, consulenze per progetti educativi, illustrazioni e prestito di
collezioni naturalistiche ai Docenti delle scuole di ogni ordine e grado; partecipazione ai 3 giorni
per la scuola di Città della Scienza con eventi propri;
Raccolta, organizzazione e circolazione delle informazioni su tutto ciò che riguarda
l’insegnamento delle Scienze Naturali, l’Educazione alla salute, l’Educazione
Ambientale, Ambiente e Sviluppo.
L’A.N.I.S.N. (nazionale) e l’A.N.I.S.N. Campania hanno sede presso la Società dei Naturalisti in Napoli (Università), Via Mezzocannone, 8 – 80134 Napoli
L’A.N.I.S.N. Campania ha Codice fiscale n. 94000080633 - Conto corrente postale n.15 625 809
(CIN: M - ABI: 07601 – CAB: 03400 – IBAN: IT55 M076 0103 4000 0001 5625 809)
intestato a: Associazione Nazionale Insegnanti Scienze Naturali Sezione Campania, Via Mezzocannone, 8 – 80134 Napoli.
L’A.N.I.S.N. ha ricevuto la medaglia dal Presidente della Repubblica nel 2010 per la sua attività.




Torna ai contenuti | Torna al menu