Vivara


Vai ai contenuti

Menu principale:


Dedicate a Vivara

Rubriche > Isole e Poesia

VIVARA



Guardannote verde e quieto, me ‘ncanto..
nun me vene ‘e penzà.
Dulure penziere paure sfujeno,
me lassano stà.

Schiato ‘ncopp’ a nu scuoglio,
torno dint’ ‘a panza ‘e mammà,
quanno astrignuto, arrugnato,
sciasciato sunnavo ‘e campà.

Aizo ll’uocchie: n’auciello me guarda
e je.. sperisco ‘e vulà.
‘O cavero abbraccio d’ ‘o mare,
sul’isso me dà ‘a libbertà.

Daniele Russo - Napoli

VIVARA


Creatura di Nettuno
per tocco enosigeo.
Diàtriba tra lava
d'un vulcano e il mare.
Cratere cariato
da onde,venti e maree,
dove navigera gente
pelasgia vi trovò sua nicchia.
Balsami e resine
di macchia liberano
il respiro di chi vi giunge.
Fra le frasche si rimpiattano
frutti,funghi e selvaggina.
Nell'estiva bonaccia
pleniluni d'incanto vi
ninnano amori sognanti.

Gilberto Fanfani - Bari


VIVA VIVARA


Viva viva vi, viva Vivara
Vieni vieni viè, viene a Vivara
Viva viva vi, Vivara viva
Vieni vieni viè, viene a Vivara
Cà ce stanno tutte ‘e spece d’aucielle
Tutte ‘e pisce, tutte ‘e ciure cchiù belle
Cà è passata tutta ‘a storia d’ ‘o munno
Greci, Borbone, pure Napoleone
Viva viva vi, viva Vivara
Vieni vieni viè. viene a Vivara
Io ce so’ gghiuto (andato) con un gruppo di amici
Simmo turnate tutte quante felici
Viva viva vi, viva Vivara
Vieni vieni viè viene a Vivara
Chi studia ‘a storia trova chelle che vò
Chi studie ‘e piante se sente ‘mbriaco
‘o ragioniere perde ‘a raggione
a perdette pure Napoleone/e se tu canti chesta canzone
te fa restà pe’ sempe guaglione
Viva viva vi viva Vivara
Vieni vieni viè viene a Vivara
Viva viva vi Vivara viva
Vieni vieni viè viene a Vivara
Cà ce stanno tutte ‘e spece e conchiglie
E l’insetti truove tutte ‘e famiglie
Cà è passata tutta ‘a storia d’ ‘o munno
Greci, Borbone, pure Napoleone
e se tu canti chesta canzone
te fa resta pe’ sempe guaglione
Vieni vieni viè viene a Vivara
Viva viva vi Vivara viva
Vieni vieni viè viene a Vivara
Viva viva vi viva Vivara
ultimamente me arrivata ‘na voce
che sinceramente nun me fa truvà pace
dice che l’isola è tutta ‘nguaiata
jammo guagliù che va restaurata
Vieni vieni viè, viene a Vivara
Vieni vieni viè, a dà ‘na mano
Viva viva vi, Vivara viva
Viva viva vi, viva Vivara 

Musica e testo di Giuseppe Schiattarella (2006)
Repertorio S.IA.E.
www.giuseppeschiattarella.com


Torna ai contenuti | Torna al menu