Vivara


Vai ai contenuti

Menu principale:


Centro Studi e Documentazione

Villa Scotto Pagliara

“Vivara sorgendo dal pelago sonante con le forme dolcissime e armoniose delle sue rupi tinte di caldi colori,
ha espresso dal suo seno un verde ammanto di erbe e di piante, su cui ride perpetua primavera”.


Giuseppe De Lorenzo


Centro Studi e Documentazione sulla
Riserva naturale statale “Isola di Vivara”



Presso la sede dell' associazione Vivara Onlus “Villa Scotto Pagliara” a Procida
è attivo un Centro di documentazione e divulgazione sul patrimonio naturalistico, storico e archeologico della
Riserva Naturale Statale di Vivara.

Nei locali della sede sono allestite una biblioteca e una mostra permanente sulla Riserva;
inaugurata il 14 maggio 2005 per conto di Maggio dei Monumenti,
una manifestazione organizzata dal comune di Napoli,
è tutta dedicata a Vivara ed è articolata nell'esposizione di:




14 pannelli esplicativi inerenti tutti gli aspetti
(storico-naturalistico-archeologico) della
Riserva Naturale Statale dell'isola di Vivara




6 tavolini con vetrine contenenti circa
400 specie di conchiglie dei nostri mari



Un acquario marino mediterraneo
sono presenti : cavallucci marini (
Hippocampus hippocampus), spirografi (Sabella spallanzani), murici (Bolinus brandaris), gorgonie gialle (Eunicella singularis), spugne (Axinella verrucosa), e posidonia
(
Posidonia oceanica)



Una vetrina contenente la riproduzione
dei reperti archeologici rinvenuti dalla
missione archeologica su Vivara



Un diorama di rettili tipici dell'isola



Una collezione di insetti



Carte geologiche dei fondali di Vivara



Una collezione di organismi marini.


Nel giardino della Villa, attrezzato anche a bird-garden, sono state privilegiate le specie autoctone e quelle della macchia mediterranea di Vivara.
Il giardino consente l’osservazione delle diverse specie d’uccelli tutto l’anno, ed è arricchito da cassette-nido, mangiatoie, posatoi e abbeveratoi, di cui si prendono cura, in collaborazione con l’associazione, anche gli alunni delle scuole che ne ricevono un’educazione “induttiva” alle scienze naturali. Ciò costituisce una ricchissima offerta di materiale didattico, fruibile da scolaresche, appassionati e naturalisti dilettanti, preziosa per l'insegnamento "dal vivo" delle bellezze della natura.
È presente un’area per le erbe aromatiche, che offre l’opportunità di riconoscerne gli odori, e scoprirne i possibili usi in cucina e in erboristeria. Opportune piantumazioni di essenze nutrici attirano anche un certo numero di farfalle, osservabili da vicino in attività.
I ragazzi sono coinvolti in “attività pratiche” grazie alla creazione di diversi progetti interdisciplinari.



LA BIBLIOTECA




La nostra associazione sta allestendo una biblioteca dedicata alle pubblicazioni sulle piccole isole e sul mare in generale.
Stiamo raccogliendo volumi, riviste, giornali, stampa periodica, opuscoli, cataloghi, schede illustrative, pubblicazioni e trattati scientifici, carte nautiche, piante topografiche, archivi fotografici d'epoca e moderni, collezioni di stampe, tesi di laurea, racconti.
Chi ha del materiale disponibile inerente le nostre tematiche può mettersi in contatto con noi offrendo così un contributo fattivo al nostro progetto.
Si accettano anche lavori non pubblicati purché in una veste grafica accettabile.
La biblioteca, che già conta circa 1000 opere, è situata nella nostra sede di Procida e si può consultare pubblicamente.
Il locale che la ospita è stato migliorato dal gruppo di giovani volontari di "Cantiere Giovani" www.cantieregiovani.org nel settembre del 2008, i giovani volontari hanno anche provveduto alla catalogazione e sistemazione ordinata per argomenti di tutti i libri.




scrivi a associazione@vivara.it o infoisole@uninav.it

o telefona a 081 5490447 e 347 7711979

nella foto la nostra biblioteca di Villa Scotto Pagliara a Procida



* * *

Si ringraziano per la preziosa collaborazione


relativa alla composizione dei pannelli Vivara:
l'ing. Claudio Piga

la sezione Entomologica:
i dott. Bruno Espinosa, Giustiniano Matteucig, Vittorio Oriani - i proff. Costantino D'Antonio, Pellegrino Fimiani

la sezione Malacologica : i dott. Giuseppe Fasulo e Raffaele Ferro
i manufatti archeologici :
dott. Livio Pontieri

l'allestimento dell'acquario : i dott. Mirko Mutalipassi, Marco Di Natale,
dott.ssa Flegra Bentivegna e il dott. Andrea Travaglini

la ricerca :
dott. Armando Nappi

la sezione geologica :
i dott. Daniele Coppin e Angelo Paone
la collezione dei crostacei : dott. Vincenzo Monzo
l'apposizione dei nidi artificiali: Antonio Puzone

l'allestimento museale: Antonella Marigliano e Vittorio Parmiciano
la mostra fotografica : Riccardo Maria Cipolla, Daniele Coppin, Simona Ferraioli,
Roberto Gabriele, Giorgia Guarino, Chiara Pirro, Maurizio Parmiciano,
Sergio Scalfati, Guido Villani e Davide Zeccolella.


Menu di sezione:

  • La Villa
  • Centro Studi e Documentazione

Torna ai contenuti | Torna al menu