Vivara


Vai ai contenuti

Menu principale:


29 maggio 1911 - 29 maggio 2011

Storia: le vicende dell'associazione

29 Maggio 1911 - 29 Maggio 2011

a 100 anni dalla nascita del prof. Giorgio Punzo






Una data, questa del 29 maggio 2011, fortemente emblematica per noi dell’Associazione Vivara, nella quale abbiamo voluto combinare due eventi significativi a noi molto a cuore: il centenario della nascita di Giorgio Punzo, il professore con il quale abbiamo condiviso anni addietro l’esperienza della permanenza su Vivara, e l’inaugurazione dei nuovi locali ristrutturati, adibiti a nostra sede, nella Villa Scotto Pagliara a Procida.
La manifestazione, che è stata patrocinata anche dall’Accademia Vivarium Novum e dalla LIPU, ha visto la partecipazione di circa sessanta persone in una splendida giornata incorniciata dalla quella luminosità che solo l’aria da Maestrale sa offrire.

Ha introdotto il nostro Presidente Roberto Gabriele che, illustrando i vari passaggi del cambio di sede che si trova ancora in Villa Pagliara ma in altri ambienti, ha poi ringraziato il sig. Enzo Marano, tecnico radiologo che condivide i nostri ideali, il quale, conducendo professionalmente la radicale ristrutturazione di cui hanno avuto bisogno i locali, ha permesso con la sua preziosa collaborazione lo svolgersi dell’abbinamento dei due eventi pianificati.

L’incontro è poi proseguito nel ricordo del prof. Punzo e, oltre agli interventi prestabiliti, c’è stato uno spontaneo susseguirsi di testimonianze da parte di amici che hanno voluto così lasciare un contributo a tratti risultato commovente. Sono emerse principalmente le sue doti umane che, attraverso una rara comunicatività con persone di tutte le età e di tutte le condizioni sociali, riuscivano a imprimere una traccia indelebile e a volte decisiva in tutti coloro che lo hanno conosciuto, questo grazie anche a una cultura prodigiosa e poliedrica che con linguaggio semplice riusciva ad infondere negli animi.
Un’ideale della “bellezza” della vita trasformata in reale spaziando disinvoltamente in campo umanistico, filosofico, artistico e naturalistico. Così lo ha ricordato Rino Scotto di Gregorio di Tam Tam Brasile all’epoca “ragazzo” del Trifoglio, l’Unione fondata da Punzo proprio per l’educazione adolescenziale e a cui ha dedicato tutto il suo fervore.

Sullo stesso tono sono state le reminescenze descritte da Tommaso Strudel, Tommaso Forestieri, Maria Rosaria Torino, Raffaele Ferro, Pellegrino Fimiani, Maurizio Parmiciano e Arturo Tabaku, il ragazzo albanese, suo ultimo discepolo, che giunto in Italia analfabeta, grazie all’incontro con Giorgio Punzo, è riuscito a laurearsi.
Ha concluso un altro “ragazzo” del Trifoglio, Luigi Miraglia il quale, con l’ausilio anche di alcune immagini, ne ha tracciato una breve biografia partendo dagli anni giovanili, e, passando dalla genesi della LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli) di cui Punzo è stato l’ideatore, è giunto agli anni di Vivara, l’isolotto sul quale con l’Unione Trifoglio ha trascorso ben sedici anni, concludendo con gli ultimi anni di Montella dove ha perfezionato i suoi scritti filosofici e religiosi.

Un ricordo che alla fine si è rivelato molto interessante per tutti i convenuti, sia per quelli che lo hanno conosciuto, sia per quelli che ne avevano soltanto sentito parlare, un ricordo cha ha avuto anche un momento artistico: sono stati citati alcuni scritti del professore ed è stata recitata una sua toccante favola sul mondo degli uccelli che tanto amava, non poteva mancare un intervento in musica, la sua preferita, ovvero il Canto Gregoriano, ci ha pensato uno studente ungherese dell’Accademia Vivarium Novum, Oszeb Áron Toth che ha cantato con grande espressività
Fons libertatis igneus, un Inno gregoriano su testo latino di Giorgio Punzo

Alla fine è stata scoperta una targa che dedica a Giorgio Punzo il salone della nostra nuova sede.

______________________________________________________________________________________

Un articolo di Rosaria Baldetta riguardo la giornata : http://notizie.comuni-italiani.it/foto/17726



Nelle foto seguenti alcuni momenti del 29 maggio 2011 con le immagini della nostra nuova sede e degli intervenuti

IndietroPlayAvanti

Torna ai contenuti | Torna al menu